Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
LE PIÚ LETTE


POLITICA

Bassetti e Ambrosoli: "Inizia una nuova fase politica"

Ecco le linee guida di una trasformazione in cui "continua l'epoca arancione ma con una nuova classe dirigente". "Lo scenario è cambiato e va letto con occhi nuovi" - (VIDEO)

redazione2
lunedì 8 febbraio 2016 01:59

"Vince il Pd", queste le parole di Beppe Sala a ridosso della sua incoronazione a candidato sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni milanesi.
"Un risultato che porta con sé una forte impronta di sinistra" ha replicato Giuliano Pisapia.
Ma qual è il significato di questa vittoria e a cosa prelude da un punto di vista politico?
Ce lo spiegano Umberto Ambrosoli e Piero Bassetti:
"Dopo il 25 Aprile alla guida del Paese non andarono i capi delle brigate partigiane. La nuova fase ha idee precise che vanno oltre la diarchia centrodestra - centrosinistra" dice Bassetti "Sala è il candidato che è il seguito della maggioranza arancione che non origina dalle stesse componenti".
Un'intervista a due, da seguire con molta attenzione.

La doppia intervista

La chat è ancora vuota. Inizia tu a scrivere...
Se non sei un utente registrato devi inserire il codice di controllo prima di poter scrivere