updated 2:19 PM CEST, Jul 27, 2017

Marine Le Pen sotto indagine

  • Scritto da Zonca2017
  • Pubblicato in Politica
Marine Le Pen (fondi europei) Marine Le Pen (fondi europei)

La leader dell'estrema destra francese ha negato ogni accusa, dichiarando che vi era una motivazione politica


La Le Pen ha invocato l'immunità come membro del Parlamento europeo, rifiutando di rispondere alle domande degli investigatori durante la campagna elettorale. L'accusa riguarda un uso illecito che il suo partito avrebbe illegalmente fatto di milioni di euro dal Parlamento europeo per pagare per il personale con sede in Francia.

L'avvocato di Le Pen ha detto che la Le Pen era stata convocata dai magistrati inquirenti a Parigi e “come previsto” era stata posto sotto inchiesta formale per abuso di fiducia. Lei farà appello contro la decisione.

Secondo la legge francese, l'essere messo sotto indagine formale significa che non c'è “prova seria e coerente” che punta a un probabile coinvolgimento in un reato. Si tratta di un passo verso un processo, anche se le indagini possono essere eliminati senza procedere in tribunale.

Il caso è stato innescato da una denuncia da parte del Parlamento europeo, che ha accusato il Fronte nazionale di una frode su larga scala. Una ricerca condotta da un sistema di sicurezza del Parlamento europeo ha affermato che tra il 2011 e il 2012, la leader aveva senza diritto, versato i fondi europei al proprio personale di stanza al parlamento, per il lavoro fatto a favore del Fronte Nazionale, usando i soldi che docecano essere utilizzati solo per i deputati per pagare gli assistenti alle loro attività parlamentari e legislative.

Marine Le Pen ha negato ogni addebito e ha definito queste accuse come una "persecuzione” politica nei suoi confronti, per questo motivo ha invocato l'immunità come membro del Parlamento europeo, rifiutando di rispondere alle domande degli investigatori durante la campagna elettorale, promettendo però di collaborare con l'inchiesta dopo le elezioni parlamentari e presidenziali di Giugno.

L'inchiesta riguarda gli stipendi pagati ai circa 40 assistenti parlamentari. Tutti hanno negato ogni addebito.

Questo mese per la prima volta, Marine Le Pen ha preso un seggio nel Parlamento francese, dopo aver vinto le elezioni parlamentari nell'ex regione settentrionale di estrazione del carbone di Pas-de-Calais.

Ora vedremo se manterrà la parola consentendo di chiarire i fatti. 

FONTE (tHEGUARDIAN.COM)

12°C

Milano

Mostly Clear

Humidity: 73%

Wind: 11.27 km/h

  • 28 Jul 2017 24°C 11°C
  • 29 Jul 2017 23°C 15°C