updated 10:16 AM UTC, Nov 13, 2019

Alexei Leonov, primo uomo ad uscire da un'astronave nello spazio profondo

  • Scritto da Redazione
  • Pubblicato in Attualita

Il primo uomo a fare una sortita nel " nero profondo " , il primo comandante di una missione spaziale congiunta URSS-USA, un doppio eroe e un amico di Gagarin: il cosmonauta Alexei Leonov è morto oggi all'età di 85 anni.


Il 19 aprile 1965 Alexei Leonov, a bordo del veicolo spaziale Voskhod-2, fece la prima uscita nello spazio profondo. Si era allontanato cautamente a tre metri dalla sua astronave, per galleggiare nel vuoto, trovando l'operazione molto dolorosa. Accecato nonostante la sua visiera dorata, fu tenuto saldamente ancorato da un cavo ancorato alla camera di equilibrio della sua nave. L'operazione è durata venti minuti, dodici minuti completamente fuori dal Voskhod. Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze ai parenti del " cosmonauta numero 11 ". Il presidente russo "ha sempre rispettato profondamente Leonov " , un " grande uomo " di cui " ha elogiato il coraggio " , ha detto il portavoce del Cremlino.

"Perdita enorme"

È una perdita enorme per tutti noi e per l'umanità. Alexei era un uomo unico " , ha dichiarato a AFP Tamara Volynova, moglie del cosmonauta Boris Volynov e autrice di un libro sui pionieri dello spazio.

La NASA con una nota ufficiale ha dichiarato di essere " rattristata " dalla morte di questo " leggendario " cosmonauta , la cui missione "ha dato il via all'avventura di attività extraveicolari che attualmente rendono possibile la manutenzione della Stazione Spaziale Internazionale ". Nel 2015, a cinquant'anni dalla sua impresa, Alexei Leonov ricordava in una intervista con una minizia di particolari il momento in cui fluttuava " nel profondo nero ", " ovunque " stelle e " sole accecante ". 

Le sue parole furono: " Ho filmato la Terra, perfettamente rotonda, il Caucaso, la Crimea, il Volga. Era bellissimo, come i dipinti di Rockwell Kent , il pittore americano famoso per le sue linee pulite e i colori tenui. Il suo ritorno sulla nave fu più complicato: la sua tuta si stava espandendo e non poteva più gestire la situazione. Senza aspettare, decise di ridurre la pressione nella sua tuta e riescì a entrare per primo nella camera di equilibrio. Il cosmonauta durante la passeggiata spaziale perse ben 6 kg.

In cabina, il sistema di discesa automatica non funzionava. Con il suo compagno di squadra, tornò sulla Terra in modalità manuale, atterrò negli Urali, a 2.000 km dal sito previsto. " Abbiamo aspettato tre giorni nella foresta prima di essere rimpatriati.h .

Funerali in programma martedì 15 ottobre

Alexei Leonov fu anche comandante della parte sovietica della missione Apollo-Sojuz nel 1975, la prima missione comune tra i due storici rivali, della guerra fredda fu la corsa allo spazio, l'URSS e gli Stati Uniti. Questa missione ha segnato l'inizio di una cooperazione tecnologica che continua ancora oggi.Nato nel 1934 nella regione di Kemerovo in Siberia, il cosmonauta fu anche grande amico del primo uomo nello spazio, il suo connazionale Yuri Gagarin. Quando morì in un incidente aereo il 27 marzo 1968 vicino a Mosca, fu uno dei primi sulla scena. Parlando dopo la caduta dell'URSS nel 1991, mise in discussione la versione ufficiale, secondo la quale Gagarin è morto ai comandi di un aereo nel tentativo di evitare un pallone meteorologico. Secondo Leonov, membro della commissione d'inchiesta nel 1968, un aereo Sukhoi che non avrebbe dovuto essere lì attraversò la traiettoria del MiG di Gagarin, a meno di 20 metri dal suo aereo. Attraversando la barriera del suono, il pilota provocò lo spin e lo schianto del leggendario aereo del cosmonauta. Il funerale di Alexei Leonov è in programma martedì in un famoso cimitero militare alla periferia di Mosca. Per due volte insignito del titolo di eroe dell'Unione Sovietica, amante della pittura, del ciclismo e della scherma, Alexei Leonov ha dato il suo nome a uno dei crateri della Luna.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C