updated 1:11 PM UTC, Oct 13, 2018

Premio Nobel per "innovazioni rivoluzionarie nella fisica dei laser"

Il premio Nobel per la fisica va al lavoro pionieristico nella fisica dei laser. Il premio è diviso tra Arthur Ashkin e Gérard Mourou e Donna Strickland.


Arthur Ashkin ottiene la metà del premio del valore di 867.000 euro, gli altri due si dividono equamente l'altra metà del premio.

L'americano Ashkin ha sviluppato le "pinzette ottiche" con le quali è possibile manipolare particelle con raggi di luce. Le pinzette sono ora utilizzate in molti laboratori per studiare i processi biologici, come le proteine, il DNA o la vita interiore delle cellule.

Il francese Gérard Mourou è un pioniere nella ricerca sui laser. Insieme alla canadese Donna Strickland ha creato degli impulsi laser più corti e più intensi. La loro tecnica ha portato a diverse applicazioni industriali e mediche. Ad esempio, milioni di operazioni agli occhi vengono eseguite ogni anno con raggi laser intensi.

Donna Strickland è la terza donna a ricevere il premio Nobel per la fisica. L'ultima donna a ricevere il premio è stata Maria Goeppert-Mayer, era il 1963, insieme a Eugene Wigner e Hans Jensen vinsero il Nobel per il loro lavoro sulla struttura a conchiglia del nucleo atomico. Andando più in la nel tempo, troviamo Marie Curie che vinse il Nobel nel 1903.

L'anno scorso, il premio Nobel per la fisica è andato agli scopritori delle onde gravitazionali.

  • Pubblicato in Cultura

La Palazzina Liberty di Milano e "Le canzoni del Signor Dario Fo"

Oggi Venerdì 23 marzo alle ore 19.00, alla Palazzina Liberty di Milano, tributo al Premio Nobel, con lo spettacolo “Le canzoni del Signor Dario Fo”


Dopo aver intitolato Palazzina Liberty alle figure di Dario Fo e Franca il 13 ottobre 2017 a un anno dalla scomparsa di Fo, l’Assessorato Cultura del Comune di Milano, insieme all’associazione culturale Fort Alamo, dedica un importante tributo al Premio Nobel con lo spettacolo “Le canzoni del Signor Dario Fo”, venerdì 23 marzo 2018, ore 19:00, in largo Marinai d’Italia. 

Protagonisti della serata, un viaggio in chiave jazz nel repertorio musicale di Fo, sono lo chansonnier Giangilberto Monti e il noto jazzista Paolo Tomelleri con Tony Arco alla batteria, Fabrizio Bernasconi alle tastiere, Sergio Farina alla chitarra e Marco Mistrangelo al contrabbasso.

Il critico teatrale Oliviero Ponte di Pino conduce la serata, introdotta dall’assessore alla Cultura Filippo Del Corno. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei 190 posti disponibili. La Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame è situata all'interno del parco in largo Marinai d'Italia 1 ed è servita dai tram 12 e 27, dagli autobus 60 e 73 e dal filobus 92.

 

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

12°C

Milano

Cloudy

Humidity: 87%

Wind: 6.44 km/h

  • 15 Oct 2018 15°C 8°C
  • 16 Oct 2018 16°C 8°C