Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 993

Milano, una via per Craxi? Il ministro Orlando apre: "Commise errori, ma fu un grande innovatore"

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Politica
In evidenza Bettino Craxi con un mazzo di garofani rossi al congresso del Psi a Milano (1989) Bettino Craxi con un mazzo di garofani rossi al congresso del Psi a Milano (1989)

 Il gruppo di Forza Italia a Palazzo Marino ha depositato nei giorni scorsi una mozione per intitolare una strada o una una piazza al leader socialista, tra i più importanti protagonisti della vita politica nella Prima Repubblica, uomo che fu capace di scelte, intuizioni e gesti non comuni. La sua figura divise però l'opinione pubblica e soprattutto la sinistra italiana, prima, durante e dopo il terremoto giudiziario di "Mani Pulite". Sulla questione si è espresso il sindaco Sala che ha parlato di "libertà di coscienza", mentre, a margine di un convegno sulla giustizia civile, abbiamo raccolto il commento del Guardasigilli, Andrea Orlando - (VIDEO)


La ricerca presentata oggi a Milano sull'andamento della giustizia civile in Italia "suggerisce un dato: non c’è un rapporto stretto di causa-effetto tra scoperture di organici del personale amministrativo e l’andamento del tribunale. Il che non significa che il ministero non debba fare di più su questo fronte". Lo sottolinea il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, commentando i dati della ricerca. "Io - dice - mi sono preso la briga di andare a visitare i dieci tribunali d’Italia in maggiore difficoltà, sulla base dei dati di cui disponevamo, e ho scoperto che sette di quei tribunali erano a pieno organico, sia di magistrati che di personale amministrativo. Anzi, ho scoperto che in alcuni casi c’erano delle convenzioni fatte con Enti locali per avere ancora più personale di quello previsto dalle piante organiche, eppure stavano in coda nella classifica generale".

Il Guardasigilli ha detto la sua anche sul dibattito in corso a Milano sulla possibile intitolazione di una via all'ex leader socialista e presidente del Consiglio, Bettino Craxi: "Una figura importante e controversa della sinistra che commise errori ma fu portatrice di grandi innovazioni e che propose un'ipotesi di modernizzazione del Paese. Credo che questa discussione consenta di legare la sua figura non soltanto agli errori, che pure ci furono – ha aggiunto il Orlando – ma anche ad un'idea di innovazione che Craxi propose ad un paese che da molto tempo non vedeva un'idea di trasformazione della politica".

Video

Giustizia e Craxi, intervista al ministro Orlando
Ultima modifica ilLunedì, 23 Gennaio 2017 17:29

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C