updated 1:40 PM UTC, Nov 18, 2018

Gmail, ecco una nuova funzione che potrebbe evitare molti problemi

Se devi inviare informazioni molto sensibili, accordi segreti, accordi commerciali o devi evitare che altri leggano la tua mail, questa nuova funzione di Gmail è un must.


Una NUOVA funzionalità di Gmail che ti consente di inviare e-mail autodistruggenti è ora disponibile per tutti e vale la pena di provarla.

Quest'anno Google ha annunciato una serie di nuove funzionalità che sta aggiungendo alla sua popolare piattaforma di posta elettronica, utilizzata da oltre 1,4 miliardi di persone in tutto il mondo ed ora con una nuova veste grafica.

Molti dei cambiamenti si sono incentrati sulla tutela della privacy e sulla possibilità di fornire agli utenti un maggiore controllo delle e-mail che inviano.

Una "modalità riservata" ora consente di inviare messaggi con date di scadenza oppure di impedirne l'inoltro, la copia, il download o la stampa. Ovviamente non vi sono garanzie sulla non divulgazione perchè chi la riceve potrebbe sempre fare una "stamp" dell'immagine dell'email e utilizzarla per gli scopi che voi volevate bloccare, ma la nuova funzionalità dovrebbe impedire alle persone di inoltrare in modo accidentale l'e-mail ad altre persone.

Una nuova funzione "timer autodistruggente" consente di far scadere l'e-mail nella posta in arrivo del destinatario, cancellandola alla data da voi stabilita. Se stai inviando un'e-mail confidenziale o particolarmente salace, questa funzione è d'obbligo.

Ecco come farlo.

Dopo aver composto un'e-mail, cerca la piccola serratura con un orologio su di essa tra le icone nella parte inferiore della casella di testo.

I nuovi aggiornamenti sono ora disponibili per tutti gli utenti di Gmail.

Scegli per quanto tempo vuoi che l'e-mail rimanga nella casella del destinatario prima che si autodistrugga. È possibile scegliere quattro opzioni, un giorno, una settimana, un mese o fino a cinque anni.

Attenzione perchè il conto alla rovescia inizia proprio quando la si invia, non quando il destinatario la apre. Quindi se stai impostando il messaggio in scadenza entro 24 ore, dovrai essere sicuro che il destinatario controlli in modo regolare la casella di posta, il rischio è che la mail si cancelli prima di essere letta.

C'è una manciata di opzioni quando si sceglie per quanto tempo durerà l'email.

 

Potrebbe sembrare una strana funzionalità, ma è facile capire come potrebbe essere utile ad esempio ai giornalisti che si occupano di fonti riservate, ai dirigenti aziendali che condividono segreti commerciali via email, o forse anche quelli che cercano di organizzare un incontro adultero.

Come ulteriore livello di sicurezza, i mittenti possono anche richiedere che, per poter aprire la mail, venga prima inserito un codice fornito da un messaggio di testo (inviato tramite SMS), una vera e propria "Pass Key" 

Oltre ad aggiungere un timer di autodistruzione, i messaggi possono essere revocati dopo essere stati inviati, ovvero potete decide che il destinatario non veda comparire nella sua casella la mail da voi inviata in modo accidentale o prima di una importante modifica.

Se desideri revocare l'accesso prima, puoi farlo aprendo Gmail, selezionando "Inviati", aprendo l'email riservata appena inviata e selezionando "rimuovi accesso".

Nuove funzionalità tutte sempre a tutela della privacy, attenti però perchè "il pericolo è sempre dietro l'angolo..."

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

-1°C

Milano

Mostly Cloudy

Humidity: 94%

Wind: 4.83 km/h

  • 19 Nov 2018 0°C -2°C
  • 20 Nov 2018 1°C -2°C