updated 12:24 PM UTC, Dec 8, 2019
Super User

Super User

Immigrazione, Maullu (FI): “Questione globale che coinvolge tutta l'Europa"

"Gli stati che si affacciano sul Mediterraneo non siano lasciati soli in balia dei trafficanti di esseri umani”


Nel 2017 per l'Europa l'imperativo primario è riuscire a contrastare l'immigrazione incontrollata che gli Stati che si affacciano sul Mediterraneo hanno dovuto subire negli ultimi anni. I numeri, con 175.000 sbarchi nel 2016 solo in Italia – record assoluto – dicono questo e lo dicono anche i fenomeni di terrorismo che hanno colpito e colpiscono l'Europa, perché il terrorismo è un tema strettamente legato all'immigrazione e al Mediterraneo. L'Europa, appunto, non i singoli Stati: l'immigrazione è un fenomeno che non riguarda solo alcuni Paesi del Mediterraneo, bensì l'Europa tutta che deve finalmente impostare una politica di contrasto, passando inevitabilmente per un piano per il Mediterraneo che parta dalle relazioni con i Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente con i quali è possibile avviare politiche e azioni comuni in questo senso. Da Europarlamentare ho visitato diversi Paesi nordafricani e mediorientali, viaggi istituzionali dai quali ho avuto nette conferme: immigrazione, sicurezza, lotta al terrorismo sono sfide che si vincono partendo proprio da lì, dalla cooperazione intelligente per un'azione comune che sconfigga finalmente i trafficanti di esseri umani nel Mediterraneo”.

 

Killer di Berlino ucciso, Salvini: "In Italia non deve più entrare uno spillo"

Ultime news: il leader del Carroccio rilancia la chiusura delle frontiere

Il leader leghista dopo la sparatoria di Sesto San Giovanni: "Bisogna votare nel 2017, con primo punto del programma lo stop all'ingresso di qualsiasi tipo di immigrazione, fatti salvi donne e bambini che scappano dalle guerre". "Bisogna votare nel 2017, con primo punto del programma lo stop all'ingresso di qualsiasi tipo di immigrazione, fatti salvi donne e bambini" che scappano dalle guerre. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, commentando a Radio Padania l'uccisione del killer di Berlino a Sesto San Giovanni. Secondo Salvini, "in Italia non deve più entrare uno spillo, dal 2017 su la cerniera".

GUARDA LA FOTO CHOC DEL TERRORISTA MORTO

GUARDA IL VIDEO DEL TERRORISTA DI BERLINO SU FACEBOOK

Sottoscrivi questo feed RSS

FEED RSS

-2°C

Milano

Clear

Humidity: 39%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 3°C -3°C
  • 04 Jan 2019 2°C -6°C