Log in
updated 9:39 AM UTC, May 20, 2020

"Chi è di nuovo positivo al Covid non è contagioso". Cosa dice lo studio coreano

Coronavirus Corea de Sud ilComizio.it Coronavirus Corea de Sud

L'annuncio arriva dopo analisi di laboratorio su 108 casi e un'indagine epidemiologica su 285 casi per determinare se i pazienti dovessero restare 14 giorni in quarantena dopo essere usciti dall'ospedale


Il Centro coreano per il controllo delle malattie (KCDC) ha annunciato che i pazienti guariti e poi trovati di nuovo positivi non sono contagiosi. L'annuncio, riporta il sito della Cnn, arriva dopo le analisi di laboratorio su 108 casi e un'indagine epidemiologica su 285 casi per determinare se i pazienti dovessero restare 14 giorni in quarantena dopo essere usciti dall'ospedale.

Gli studiosi hanno testato 790 persone a stretto contatto con 285 di persone risultate positive una seconda volta dopo la guarigione, ma non ha trovato infezioni collegate ai pazienti guariti. Dopo l'annuncio, i responsabili della sanità sudcoreana hanno tolto dalle linee guida la raccomandazione di 14 giorni di quarantena per i guariti dimessi dagli ospedali o dalle cliniche.

Il direttore del KCDC, Jung Eun-kyeong, ha detto che le autorità sanitarie non sono in grado di dire perché alcuni pazienti sono risultati nuovamente positivi al virus, ma ha aggiunto che gli esperti ritengono che il test PCR (reazione a catena della polimerasi) sta rilevando pezzi morti di virus. Quando un campione positivo e' stato isolato e coltivato, il coronavirus non è stato rilevato nei test PCR. Quindi gli esperti hanno concluso che il virus non e' infettivo, ha aggiunto Jung. 

(Fonte: Agi)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.